Alexander Biach, consulente in materia di location presso la Camera di Commercio – da poco passata a zone meeting – ha parlato di “” grande progetto “”.

Alexander Biach, consulente in materia di location presso la Camera di Commercio – da poco passata a zone meeting – ha parlato di “” grande progetto “”.

Tempo e budget rispettati

Il piano dei tempi e dei costi – 11,1 milioni di euro preventivati ​​- era stato rispettato, ha detto. Alexander Biach, consulente in materia di location presso la Camera di Commercio – da poco passata alle zone meeting – ha parlato di “” grande progetto “”. Progetti come questo ripagherebbero, sia per gli uomini d’affari che per la città, grazie a tasse più alte. Il progetto Rotenturmstrasse è stato realizzato in “maniera esemplare”, coinvolgendo uomini d’affari. A questo proposito, il 30 per cento dei costi di costruzione proveniva da fonti private. Sperava in progetti di questo tipo di maggior successo, ha detto Biach.

Alla vigilia dell’inaugurazione, il City District Manager Markus Figl (ÖVP) era tutt’altro che felice. Ha criticato il fatto che il centro della città non fosse stato integrato e ha avvertito degli effetti negativi, come i problemi causati dal traffico alternativo o la mancanza di parcheggi. Hebein non ha risposto a questi punti critici quando gli è stato chiesto oggi, ma si è limitato a deplorare l’assenza di Figl dalla cerimonia di apertura.

Leggi le notizie per 1 mese ora gratuitamente! * * Il test termina automaticamente. Altro su questo ▶Vinci veri auricolari wireless da JBL ora! (E-media.at) Nuovo accesso (yachtrevue.at) 8 motivi per cui è fantastico essere single (lustaufsleben.at) Hamburger di gamberi al salmone con maionese al wasabi e cetriolo al miele (gusto .at) Nella nuova tendenza: Shock-Down – per quanto tempo l’economia resisterà ai blocchi? (trend.at) Le 35 migliori serie per famiglie per ridere e sentirsi bene (tv-media.at) E-scooter a Vienna: tutti i fornitori e Prezzi 2020 a confronto (autorevue.at)

La ristrutturazione della Rotenturmstrasse nel centro di Vienna è stata completata. Il collegamento lungo 400 metri tra Stephansplatz e Schwedenplatz è ora un punto d’incontro. I pedoni possono utilizzare l’intera strada, i conducenti possono guidare a una velocità massima di 20 km / h. La stessa vice sindaco Birgit Hebein (Verdi) ha dato una mano nella posa della simbolica chiave di volta.

La riprogettazione della via dello shopping cittadino, frequentata da un massimo di 60.000 persone ogni giorno, ha richiesto poco meno di sei mesi. La posa di una lastra di granito da 100 chilogrammi del Waldviertel segnava ora la fine ufficiale dei lavori, inclusa una benedizione del sacerdote della cattedrale Toni Faber. A parte la carreggiata in cemento, la strada ora pianeggiante è stata completamente asfaltata. 16 nuovi alberi di pizzo giapponesi dovrebbero fornire più ombra in estate, ben due dozzine di panchine, due fontanelle e due fontane aumentano il fattore di benessere.francesco mirandola slim4vit Sono stati necessari circa 40 posti auto per un totale di 52 posti auto aggiuntivi per biciclette.

Hebein fu contento che le aree pedonali fossero state ampliate e il vicolo ristretto. L’area è ora “” distribuita un po ‘più equamente, i pedoni dovevano “” cavarsela prima. La strada è stata “un successo a tutto tondo”, riferendosi al fatto che il corso del progetto era stato impostato dal suo predecessore Maria Vassilakou (Verdi).

Tempo e budget rispettati

Il piano dei tempi e dei costi – 11,1 milioni di euro preventivati ​​- era stato rispettato, ha detto. Alexander Biach, consulente in materia di location presso la Camera di Commercio – da poco passata alle zone meeting – ha parlato di “” grande progetto “”. Progetti come questo ripagherebbero, sia per gli uomini d’affari che per la città, grazie a tasse più alte. Il progetto Rotenturmstrasse è stato realizzato in “maniera esemplare” in quanto sono stati coinvolti uomini d’affari. A questo proposito, il 30 percento dei costi di costruzione proveniva da fonti private. Sperava in progetti di questo tipo di maggior successo, ha detto Biach.

Alla vigilia dell’inaugurazione, il City District Manager Markus Figl (ÖVP) era tutt’altro che felice. Ha criticato il fatto che il centro della città non fosse stato integrato e ha avvertito degli effetti negativi, come i problemi causati dal traffico alternativo o la mancanza di parcheggi. Hebein non ha risposto a queste critiche quando gli è stato chiesto oggi, ma si è limitato a deplorare l’assenza di Figl dalla cerimonia di apertura.

Leggi le notizie per 1 mese ora gratuitamente! * * Il test termina automaticamente. Altro su questo ▶Vinci veri auricolari wireless da JBL ora! (E-media.at) Nuovo accesso (yachtrevue.at) 8 motivi per cui è fantastico essere single (lustaufsleben.at) Hamburger di gamberi al salmone con maionese al wasabi e cetriolo al miele (gusto .at) Nella nuova tendenza: Shock-Down – per quanto tempo l’economia resisterà ai blocchi? (trend.at) Le 35 migliori serie per famiglie per ridere e sentirsi bene (tv-media.at) E-scooter a Vienna: tutti i fornitori e Prezzi 2020 a confronto (autorevue.at)

La ristrutturazione della Rotenturmstrasse nel centro di Vienna è stata completata. Il collegamento lungo 400 metri tra Stephansplatz e Schwedenplatz è ora un punto d’incontro. I pedoni possono utilizzare l’intera strada, i conducenti possono viaggiare a una velocità massima di 20 km / h. La stessa vice sindaco Birgit Hebein (Verdi) ha dato una mano nella posa della simbolica chiave di volta.

La riprogettazione della via dello shopping della città, frequentata da un massimo di 60.000 persone ogni giorno, ha richiesto poco meno di sei mesi. La posa di una lastra di granito da 100 chilogrammi del Waldviertel segnava ora la fine ufficiale dei lavori, inclusa una benedizione del sacerdote della cattedrale Toni Faber. A parte la carreggiata in cemento, la strada ora pianeggiante è stata completamente asfaltata. 16 nuovi alberi di pizzo giapponesi dovrebbero fornire più ombra in estate, ben due dozzine di panchine, due fontanelle e due fontane aumentano il fattore di benessere. Sono stati necessari circa 40 posti auto per un totale di 52 posti auto aggiuntivi per biciclette.

Hebein fu contento che le aree pedonali fossero state ampliate e il vicolo ristretto. L’area è ora “” distribuita un po ‘più equamente, i pedoni dovevano “” cavarsela prima. La strada è stata “” riuscita a tutto tondo “”, riferendosi al fatto che il corso per il progetto era stato impostato sotto il suo predecessore Maria Vassilakou (Verdi).

Tempo e budget rispettati

Il piano dei tempi e dei costi – 11,1 milioni di euro preventivati ​​- era stato rispettato, ha detto. Alexander Biach, consulente in materia di location presso la Camera di Commercio – da poco passata alle zone meeting – ha parlato di “” grande progetto “”. Progetti come questo ripagherebbero, sia per gli uomini d’affari che per la città, grazie a tasse più alte. Il progetto Rotenturmstrasse è stato realizzato in “maniera esemplare” in quanto sono stati coinvolti uomini d’affari. A questo proposito, il 30 per cento dei costi di costruzione proveniva da fonti private. Sperava in progetti di questo tipo di maggior successo, ha detto Biach.

Alla vigilia dell’inaugurazione, il City District Manager Markus Figl (ÖVP) era tutt’altro che felice. Ha criticato il fatto che il centro della città non fosse stato integrato e ha avvertito degli effetti negativi, come i problemi causati dal traffico alternativo o la mancanza di parcheggi. Hebein non ha risposto a questi punti critici quando gli è stato chiesto oggi, ma si è limitato a deplorare l’assenza di Figl dalla cerimonia di apertura.

Leggi le notizie per 1 mese ora gratuitamente! * * Il test termina automaticamente. Altro su questo ▶Vinci veri auricolari wireless da JBL ora! (E-media.at) Nuovo accesso (yachtrevue.at) 8 motivi per cui è fantastico essere single (lustaufsleben.at) Hamburger di gamberi al salmone con maionese al wasabi e cetriolo al miele (gusto .at) Nella nuova tendenza: Shock-Down – per quanto tempo l’economia resisterà ai blocchi? (trend.at) Le 35 migliori serie per famiglie per ridere e sentirsi bene (tv-media.at) E-scooter a Vienna: tutti i fornitori e Prezzi 2020 a confronto (autorevue.at)

La ristrutturazione della Rotenturmstrasse nel centro di Vienna è stata completata. Il collegamento lungo 400 metri tra Stephansplatz e Schwedenplatz è ora un punto d’incontro. I pedoni possono utilizzare l’intera strada, i conducenti possono viaggiare a una velocità massima di 20 km / h. La stessa vice sindaco Birgit Hebein (Verdi) ha dato una mano nella posa della simbolica chiave di volta.

La riprogettazione della via dello shopping della città, frequentata da un massimo di 60.000 persone ogni giorno, ha richiesto poco meno di sei mesi. La posa di una lastra di granito da 100 chilogrammi del Waldviertel ha segnato la fine ufficiale dei lavori, inclusa una benedizione del sacerdote della cattedrale Toni Faber. A parte la carreggiata in cemento, la strada ora pianeggiante era completamente asfaltata. 16 nuovi alberi di pizzo giapponesi dovrebbero fornire più ombra in estate, ben due dozzine di panchine, due fontanelle e due fontane aumentano il fattore di benessere. Circa 40 posti auto hanno dovuto lasciare il posto, ma ora ci sono 52 posti auto aggiuntivi per biciclette.

Hebein era contento che le aree pedonali fossero state ampliate e il vicolo ridotto. L’area è ora “” distribuita un po ‘più equamente, i pedoni dovevano “” cavarsela prima. La strada è stata “un successo a tutto tondo”, riferendosi al fatto che il corso del progetto era stato impostato dal suo predecessore Maria Vassilakou (Verdi).

Tempo e budget rispettati

Il piano dei tempi e dei costi – 11,1 milioni di euro preventivati ​​- era stato rispettato, ha detto. Alexander Biach, consulente in materia di location presso la Camera di Commercio – da poco passata alle zone meeting – ha parlato di “” grande progetto “”. Progetti come questo ripagherebbero, sia per gli uomini d’affari che per la città, grazie a tasse più alte. Il progetto Rotenturmstrasse è stato realizzato in “maniera esemplare”, coinvolgendo uomini d’affari. A questo proposito, il 30 percento dei costi di costruzione proveniva da fonti private. Sperava in progetti di questo tipo di maggior successo, ha detto Biach.

Alla vigilia dell’inaugurazione, il City District Manager Markus Figl (ÖVP) era tutt’altro che felice. Ha criticato il fatto che il centro della città non fosse stato integrato e ha avvertito degli effetti negativi, come i problemi causati dal traffico alternativo o la mancanza di parcheggi. Hebein non ha risposto a queste critiche quando gli è stato chiesto oggi, ma si è limitato a deplorare l’assenza di Figl dalla cerimonia di apertura.

Leggi le notizie per 1 mese ora gratuitamente! * * Il test termina automaticamente. Altro su questo ▶Vinci veri auricolari wireless da JBL ora! (E-media.at) Nuovo accesso (yachtrevue.at) 8 motivi per cui è fantastico essere single (lustaufsleben.at) Hamburger di gamberi al salmone con maionese al wasabi e cetriolo al miele (gusto .at) Nella nuova tendenza: Shock-Down – per quanto tempo l’economia resisterà ai blocchi? (trend.at) Le 35 migliori serie per famiglie per ridere e sentirsi bene (tv-media.at) E-scooter a Vienna: tutti i fornitori e Prezzi 2020 a confronto (autorevue.at)

La ristrutturazione della Rotenturmstrasse nel centro di Vienna è stata completata. Il collegamento lungo 400 metri tra Stephansplatz e Schwedenplatz è ora un punto d’incontro. I pedoni possono utilizzare l’intera strada, i conducenti possono guidare a una velocità massima di 20 km / h. La stessa vice sindaco Birgit Hebein (Verdi) ha dato una mano nella posa della simbolica chiave di volta.

La riprogettazione della via dello shopping cittadino, frequentata da un massimo di 60.000 persone ogni giorno, ha richiesto poco meno di sei mesi. La posa di una lastra di granito da 100 chilogrammi del Waldviertel segnava ora la fine ufficiale dei lavori, inclusa una benedizione del sacerdote della cattedrale Toni Faber. A parte la carreggiata in cemento, la strada ora pianeggiante è stata completamente asfaltata. 16 nuovi alberi di pizzo giapponesi dovrebbero fornire più ombra in estate, ben due dozzine di panchine, due fontanelle e due fontane aumentano il fattore di benessere. Sono stati necessari circa 40 posti auto per un totale di 52 posti auto aggiuntivi per biciclette.

Hebein fu contento che le aree pedonali fossero state ampliate e il vicolo ridotto. L’area è ora “” distribuita un po ‘più equamente, i pedoni dovevano “” cavarsela prima. La strada è stata “” riuscita a tutto tondo “”, riferendosi al fatto che il corso del progetto era stato impostato sotto il suo predecessore Maria Vassilakou (Verdi).

Tempo e budget rispettati

Il piano dei tempi e dei costi – 11,1 milioni di euro preventivati ​​- era stato rispettato, ha detto. Alexander Biach, consulente in materia di location presso la Camera di Commercio – da poco passata a zone meeting – ha parlato di “” grande progetto “”. Progetti come questo ripagherebbero, sia per gli uomini d’affari che per la città, grazie a tasse più alte. Il progetto Rotenturmstrasse è stato realizzato in “maniera esemplare” in quanto sono stati coinvolti uomini d’affari. A questo proposito, il 30 percento dei costi di costruzione proveniva da fonti private. Sperava in progetti di questo tipo di maggior successo, ha detto Biach.

Alla vigilia dell’inaugurazione, il City District Manager Markus Figl (ÖVP) era tutt’altro che felice. Ha criticato il fatto che il centro della città non fosse stato integrato e ha avvertito degli effetti negativi, come i problemi causati dal traffico alternativo o la mancanza di parcheggi. Hebein non ha risposto a queste critiche quando gli è stato chiesto oggi, ma si è limitato a deplorare l’assenza di Figl dalla cerimonia di apertura.

Leggi le notizie per 1 mese ora gratuitamente! * * Il test termina automaticamente. Altro su questo ▶Vinci veri auricolari wireless da JBL ora! (E-media.at) Nuovo accesso (yachtrevue.at) 8 motivi per cui è fantastico essere single (lustaufsleben.at) Hamburger di gamberi al salmone con maionese al wasabi e cetriolo al miele (gusto .at) Nella nuova tendenza: Shock-Down – per quanto tempo l’economia resisterà ai blocchi? (trend.at) Le 35 migliori serie per famiglie per ridere e sentirsi bene (tv-media.at) E-scooter a Vienna: tutti i fornitori e Prezzi 2020 a confronto (autorevue.at)

La ristrutturazione della Rotenturmstrasse nel centro di Vienna è stata completata. Il collegamento lungo 400 metri tra Stephansplatz e Schwedenplatz è ora un punto d’incontro. I pedoni possono utilizzare l’intera strada, i conducenti possono guidare a una velocità massima di 20 km / h. La stessa vice sindaco Birgit Hebein (Verdi) ha dato una mano nella posa della simbolica chiave di volta.

La riprogettazione della via dello shopping cittadino, frequentata da un massimo di 60.000 persone ogni giorno, ha richiesto poco meno di sei mesi. La posa di una lastra di granito da 100 chilogrammi del Waldviertel segnava ora la fine ufficiale dei lavori, inclusa una benedizione del sacerdote della cattedrale Toni Faber. A parte la carreggiata in cemento, la strada ora pianeggiante è stata completamente asfaltata. 16 nuovi alberi di pizzo giapponesi dovrebbero fornire più ombra in estate, ben due dozzine di panchine, due fontanelle e due fontane aumentano il fattore di benessere. Sono stati necessari circa 40 posti auto per un totale di 52 posti auto aggiuntivi per biciclette.

Hebein fu contento che le aree pedonali fossero state ampliate e il vicolo ridotto. L’area è ora “” distribuita un po ‘più equamente, i pedoni dovevano “” cavarsela prima. La strada è stata “” riuscita a tutto tondo “”, riferendosi al fatto che il corso del progetto era stato impostato sotto il suo predecessore Maria Vassilakou (Verdi).